EUGENIO PICCHIANI – Amati (Latlantide)

Eugenio Picchiani presenta il nuovo singolo “Amati” su etichetta Latlantide (6 novembre 2017), estratto dal quinto album “DIVENIRE”,  l’artista ha presentato la sua nuova creatura con la solita meticolosità e professionalità affascinando e catturando una gremita ed attenta platea, sorprendendo tutti con un sound unico e coinvolgente, un continuo DIVENIRE musicale ed emozionale, una vera standing ovation!!!
L’album “Divenire” in vendita dal sei novembre su tutti i digital store, racchiude tredici brani inediti, arrangiati principalmente da Sergio Lepidio, tra cui una prova d”artista” voce e pianoforte, “Promesse” del maestro e direttore d’orchestra Stefano Zavattoni, due collaborazioni con Albione di Pietrantonio in “Un bacio ed una carezza” e “Amici invisibili” arrangiato da Davide Aru E Stefano Zavattoni.
“Divenire” e’ l’evoluzione artistica e personale che in ogniuno di noi accende nuove consapevolezze sentendoci nel pieno della vita tra nuovi traguardi e ripartenze tra  conquiste e perdite sposando in pieno il pensiero che tutto e’ crescita, conoscenza in un continuo divenire.
In tutti i brani, passione, talento, poesia, musicalità e voce catturano immediatamente chi ascolta e la linea rock melodica, esaltata da una notevole e personalissima timbrica vocale valorizza con eleganza, l’originalità e l’intensità dei testi evidenziano una profonda interiorità tradotta in musica.
Notevoli e virtuose  sul palco le chitarre di Sergio Lepidio, il basso di Marco Di Pietrantonio, tastiere Danilo Ciminiello, batteria di Alessio Enzo Paoli e la partecipazione della cantante e vocalist Stefania Malfarà, una Band fantastica di validi e noti professionisti.

 

BIOGRAFIA
Eugenio Picchiani, cantautore appassionato di musica e melodie, non smette mai di sperimentare e dopo varie esperienze musicali, sale su un treno direzione Londra, ma alla prima tappa Monaco di Baviera, trova l’occasione di far ascoltare i suoi brani, dopo uno showcase, si presenta l’occasione e firma un contratto discografico con uno degli studi di registrazione più importanti in europa, il paradise studio‘s  e produce il suo primo album “Angeli”,  seguito da “A ruota libera…”, nel 2007 esce ”Tanti io”, “L’Antidoto” (2016) e il nuovo “Divenire” (2017).
Nelle produzioni si è avvalso della preziosa collaborazione di Stefano Zavattoni (piano & tastiere),  Davide Aru (chitarre), Roberto Gallinelli (basso), Andrea Rosatelli (basso), Luca Trolli (batteria), una sessione di archi di 18 elementi, diretti ed arrangiati dal m° Stefano Zavattoni, arrangiamenti di Zavattoni & Aru.
“L’Antidoto” è solo Amore…l’amore come unica soluzione nella gestione del mondo.
Undici brani inediti ed un omaggio ad un grande cantautore della storia del panorama della musica italiana “Vedrai Vedrai” di  Luigi Tenco (rock version).